Pubblicato da: PAdBN | 30 novembre 2008

London Story

london-story

London Story (1980), regia di Sally Potter. Al Torino Film Festival 2008, retrospettiva “British Renaissance“.

Sulle note del Romeo e Giulietta di Prokofiev, si sviluppa un intrigo nazionale. Una donna vestita di rosso coinvolge due persone, un usciere e un ex impiegato ministeriale, in un piano che la porterà a sostituire il foglio riportante un discorso del ministro. Ottenuto il risultato di cambiare la politica di un ministero, i tre si ritrovano sulle rive del Tamigi per un ballo liberatorio.

Nota personale. Attraverso i frammenti del cortometraggio, diversi per stile e per genere, si ricostruisce la vicenda per approssimazioni progressive: il melodramma, gli elementi slapstick connessi ai due aiutanti, il surrealismo della scena sul ghiaccio, il balletto finale, il documentario delle due “interviste di reclutamento”, il filmino turistico in giro per Londra, le elaborazioni fotografiche dei fermo immagine, … In pochi minuti si sviluppa una storia complessa, priva di molti particolari ma con altri dettagli essenziali per arguzia e alleggerimento. L’alterità della signora in rosso è infatti bilanciata dall’inettitudine dell’usciere, il cui hobby principale è il “door opening“, e dell’impiegato, con un’insana passione per le cartellette che torna più volte. Un esercizio di stile, certo, ma gradevole.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: