Pubblicato da: PAdBN | 20 luglio 2008

Between the Bars

«Drink up one more time
and I’ll make you mine
keep you apart
deep in my heart
separate from the rest
where I like you the best
and keep the things you forgot
».

Elliott Smith, Between the Bars (da Either/Or, 1997)

Una ninna nanna, voce e chitarra, lievemente graffiata dalle (costruite) imperfezioni del disco che contribuiscono a tirarla fuori dal tempo.

Nota personale. Tenerissima, quasi angelica. Non da lacrime agli occhi (per quello bisognerebbe provare qualcosa), ma quasi…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: