Pubblicato da: PAdBN | 16 luglio 2008

Comunità (?)

«Ovunque il dissenso sia diffuso e vago, e ovunque regnino l’ostilità e il sospetto reciproci, l’unico modo per arrivare o tornare alla solidarietà comunitaria, a un habitat sicuro (perché solidale), è scegliere un nemico comune e unire le forze in un atto di atrocità collettiva diretto contro un bersaglio comune. E’ solamente la comunità dei complici a fornire (finché dura) una garanzia contro il crimine riconosciuto e punito come tale. Perciò, quello che la comunità non sopporterà a cuor leggero sono le persone che rifiutano di unirsi alla caccia, le persone che con il loro rifiuto instillano il dubbio sulla giustezza dell’atto».

Zygmunt Bauman, La solitudine del cittadino globale (In Search of Politics, 1999), ed. it. Feltrinelli

Nota personale. Da tenere a mente in tempi di caccia alle streghe, agli zingari e agli altri supposti nemici della patria…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: