Pubblicato da: PAdBN | 18 novembre 2007

La linea

Un episodio de La linea di Osvaldo Cavandoli

Uno dei tanti personaggi memorabili nati da Carosello (che chiudeva le sue trasmissioni ormai trent’anni fa), La linea pubblicizzava le pentole della Lagostina.

Nota personale. Classico esempio della creatività povera ma efficace imposta dai primi spot della televisione italiana (con la storiella compiuta e il marchio confinato al “codino”), è forse anche una delle soluzioni che meglio resiste al passare del tempo. La semplicità dell’idea e del tratto, l’inserimento degli elementi di realtà nell’animazione (in primis, la matita del disegnatore), il grammelot con cui il protagonista comunica (o, più spesso, si lamenta), la fantasia di soluzioni sempre originali e divertenti: pochi mezzi ma molte idee, e tanto basta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: