Pubblicato da: PAdBN | 4 ottobre 2007

Squarci d’anima (2)

«Ho paura
che le mie ali si siano impigliate
fra i rami
dell’esistenza
». (da L’aquilone)

«Non voglio sapere cosa penso
perché
non voglio sapere che sono
che sarò
». (da Vorrei perdermi)

«– in attesa di quel giorno,
preciso come il dolore,
che verrà e che non sarò più
». (da Notte)

«Accompagnami.
Partiremo insieme,
ma patirò sola
». (da Partenza)

Anita Virga, Squarci d’anima (2007), edizioni il Filo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: