Pubblicato da: PAdBN | 19 luglio 2007

0: It’s the End of the World as We Know It

«Light a candle, light a motive.
Step down, step down.
Watch your heel crush, crushed, uh-oh,
this means no fear, cavalier.
Renegade steer clear!
A tournament, tournament, a tournament of lies.
Offer me solutions,
offer me alternatives and I decline
».

R.E.M., It’s the End of the World as We Know It (And I Feel Fine) (da Document, 1987)

E’ la fine del mondo! Crollano tutte le certezze: frammenti della vita precedente si accumulano, si accatastano uno sull’altro, si coprono a vicenda, si dimenticano.

Nota personale. Eh già… La voce di Stipe va sempre più veloce, Mills lo circonda coi coretti, Buck e Berry stanno dietro con basso e batteria potenti. Ah, poi c’è anche una (dimenticabile?) versione di Ligabue:

Ligabue, A che ora è la fine del mondo? (da A che ora è la fine del mondo?, 1994)

Annunci

Responses

  1. Un mega enorme in bocca al lupo!!! Non è la fine del mondo, l’inizio di una nuovo!!!
    SAra


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: