Pubblicato da: PAdBN | 21 giugno 2007

Grindhouse: Deathproof

Deathproof

Grindhouse: Deathproof (A prova di morte), di Quentin Tarantino, 2007

«The woods are lovely, dark and deep.
But I have promises to keep,
And miles to go before I sleep,
And miles to go before I sleep
».

La poesia per “Butterfly”, altresì nota come “Stopping by Woods on a Snowy Evening” di Robert Frost

Due differenti gruppi di ragazze, ad Austin (Texas) e a Lebanon (Tennessee), inseguite da un maniaco in automobile: ma gli esiti saranno molto diversi. A metà fra Duel e i B-movies continuamente richiamati, il film presenta infinite marche stilistiche: le conversazioni lunghissime, le inquadrature continue a piedi e sederi femminili, l’attenzione maniacale per i dettagli, le citazioni continue (di film, di serie televisive, di personaggi, dello stesso Tarantino – memorabile il cellulare con suoneria “Twisted Nerve”). Tra cambi radicali di fotografia e finti salti di una bobina usurata, tra un’ambientazione anni Settanta e l’improvvisa comparsa di cellulari e iPod, l’omaggio ai film (e alle series) a basso costo va oltre, in una sorta di “trash d’autore”.

Nota personale. Sarà che, dopo le critiche, mi aspettavo molto poco, ma ho trovato il film davvero divertente: scene spettacolari e inquadrature magnifiche, certo, ma il meglio sono senz’altro gli impareggiabili dialoghi tra le ragazze (soprattutto al primo giro) e la scena “intermedia”, con lo sceriffo texano che parla al figlio rivelandogli di aver capito tutto sull’incidente/omicidio, ma pure di preferire impiegare il suo tempo libero guardando le corse Nascar… E ovviamente la colonna sonora, con Pino Donaggio (!) e soprattutto la travolgente “Chick Habit” di April March in chiusura.

Annunci

Responses

  1. Ma guarda un po’ chi si vede… finalmente ti ho trovato!
    Condivido la critica al film, anche se come al solito la mia era personalissima e decisamente poco professionale, troppo intrecciata a sentimentalismi inutili!
    Beso
    lisa83


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: